Archivio

Archivio per la categoria ‘Società’

Andrei Makine e l’umanità dell’amore.

21 Gennaio 2010 Commenti chiusi

"L’amore umano" è un libro di uno scrittore che ho scoperto da poco, Andrei Makine. Russo, ma trapiantato in Francia (e scrive infatti in francese), da pochi anni i suoi libri sono pubblicati anche in Italia. "L’amore umano" potrebbe anche essere il titolo di una raccolta di libri di Makine. Perché se c’è qualcosa che colpisce in questo autore è la capacità di cogliere il significato ultimo dei sentimenti, di raggiungere la loro più profonda umanità, il loro appartenere al genere umano. L’amore di Makine è un amore che è parte costituente del nostro essere umani, non è solo una relazione, non è l’attrazione fisica, è la capacità di amare, un figlio, un genitore, un amico, un nonno, un compagno, che il lettore coglie attraverso le storie dei personaggi dei libri di Makine, i loro gesti minimi, le parole, i sogni e i pensieri. Ho letto fino ad ora tre libri di Makine: La musica di una vita, il delicatissimo e per me incantevole La donna che aspettava e, appunto, L’amore umano, intenso e memorabile. Oggi ho comprato il testamento francese, il suo libro più premiato e più famoso.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

2010

7 Gennaio 2010 7 commenti

Video importato


 
Ieri parlando a ruota libera, una ragazza che alleno ha detto: "no, un marocchino no. Sono razzista, io". Due delle sue compagne più sveglie avevano le mani nei capelli, visto che un’altra ragazza della squadra è di colore e distava da lei non più di 2 metri.

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

Citazione

19 Novembre 2009 1 commento

"Per tutta la mia vita ho desiderato che qualcuno mi prendesse per mano e si occupasse di me – magari sembro una persona coraggiosa che fa tutto da sè, e invece mi abbandonerei così volentieri alle cure di un altro". Etty Hillesum, Diario 1941-1943, Adelphi, trad. Chiara Passanti.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

Alla dottoressa Carla

15 Novembre 2009 Commenti chiusi

La dottoressa senza volere ha citato il mio blog. Sa che c’è ma non lo legge, credo che non farebbe nemmeno parte della terapia. "Lei si sente invisibile", ha detto. Ed è proprio così, proprio come quel tremendo gennaio 2007 in cui scrivevo qui che mi sentivo invisibile a tutti.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

TOP-FIVE 1: politica.

9 Novembre 2009 Commenti chiusi

Ok, i cinque peggiori politici del mese (Berlusconi è fuori concorso):

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

Crocifissi

4 Novembre 2009 5 commenti

Mi chiedo se c’è davvero bisogno di vietare i crocifissi a scuola. E’ la motivazione che mi lascia perplessa. Come può un crocifisso limitare la libertà di un genitore di educare i figli secondo le proprie convinzioni? Anzi, secondo me vedere un simbolo tradizionale della nostra cultura, della nostra arte, aiuta a comprenderne il significato e lascia ancora più liberi di scegliere. Tanto più sarà consapevole la scelta, quanto più si avrà capito quella che è la nostra innegabile matrice culturale. Io che sono una persona laicissima, devo il mio intero lavoro alla Chiesa, che ha conservato i manoscritti che leggo, commissionato i dipinti che studio e acquistato le antichità di cui seguo le tracce. Perché la Chiesa Cattolica, che ci piaccia o no, è responsabile diretta della nostra identità culturale. Come ha detto Pierluigi Bersani, esporre i crocifissi a scuola è una tradizione inoffensiva. Se non riesco a far capire a mio figlio che quello prima ancora che un simbolo religioso, è un simbolo tradizionale e culturale, il problema e mio, di genitore, e non del crocifisso. Se non riesco a far capire a mio figlio che posso avere quel simbolo in classe e contemporaneamente seguire le convinzioni, mi dispiace, ma sono io, genitore, che prima di tutto manco in qualcosa. La libertà è decidere autonomamente, davanti a un crocifisso.

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

Ciao, Alda.

1 Novembre 2009 Commenti chiusi

Alda Merini, A tutte le donne.

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

Primarie Pd.

24 Ottobre 2009 1 commento

Io domani vado a votare. E voto per Ignazio Marino. Perché c’è bisogno di una sinistra diversa, non ideologica, ma concreta, laica e che guardi ai diritti delle persone. Marino mi pare l’uomo giusto e io provo a dargli il mio voto. Buone primarie a tutti!

Categorie:Primo piano Tag:

Il pupazzo di neve.

30 Settembre 2009 2 commenti
Categorie:Argomenti vari Tag:

So why gamble?

11 Agosto 2009 1 commento

Una delle domande che si pone Carrie Bradshaw, la protagonista di Sex & the city alla fine di un suo articolo è: so why gamble? Quindi, perché scommettere? Perché scommettere sulle relazioni, sull’amore, sul sesso? Quello che conduce alla domanda è il senso di sconfitta che può prendere una donna di quasi quarant’anni, che ha visto tramontare una dopo l’altra le proprie relazioni, che si trova sola e che pensa che in fondo è meglio una tranquilla vita da single, fatta di uscite con le amiche, serate alla pay-tv e incontri occasionali e disimpegnati, rispetto a vivere un legame fisso, portatore, dopo un’iniziale euforia da stabilità e comprensione, solo di sofferenza. Quello che seguirà a questa domanda, nell’episodio, è che l’amore, la comprensione esistono, e che quindi vale la pena di scommettere sempre, perché la posta in palio vale comunque l’azzardo del rischio.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

Coming out sulle intercettazioni.

5 Agosto 2009 Commenti chiusi

Basta, faccio coming out e lo dichiaro apertamente: voglio sapere cosa c’è nelle intercettazioni di cui parla Paolo Guzzanti. Voglio sapere chi è andato a letto con chi e cosa ha avuto in cambio. Voglio sapere chi ha pagato chi, voglio sapere chi pensa cosa, chi dice cosa. Voglio sapere tutto. Voglio che sia tolto il tappo, voglio che il bubbone esploda. Per sapere chi ha ragione e chi torto, chi mente e chi dice la verità. 

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

Santi e peccatori.

24 Luglio 2009 2 commenti

E’ davvero un tempo sbandato, il nostro, come dice Ivano Fossati in Una notte in Italia, nel quale è difficile trovare un’idea, una strada da seguire, qualcosa o qualcuno in cui riconoscersi.

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

Oggi sciopero

14 Luglio 2009 3 commenti
Categorie:Internet Tag:

Da questo lato di una notte ampia.

18 Giugno 2009 Commenti chiusi

Una notte ampia. Tutto quello che c’è, che siamo, è al di qua.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

Spiritualità (un elemento imprescindibile?)

15 Aprile 2009 1 commento
Categorie:Argomenti vari Tag: